1. Libri

    image
  2. MessaMeditazione

    image
  3. Prodotti

    image

Estratto Foglietto

Domenica 17 ottobre 2021
XXIX del Tempo Ordinario (B)

«DIO SI METTE A SERVIRE»

LETTURA

Il tema della solidarietà pervade i testi biblici di questa domenica. Non quella esistente tra gli uomini, frutto, nel migliore dei casi, della volontà di far fronte alle comuni difficoltà per poterle superare più facilmente. Qui si tratta di quella tra Dio e l’uomo, fondata sulla Sua libera decisione di appartenere al nostro stesso genere umano. In Gesù, Dio è davvero uno di noi! Lì dove regna l’individualismo più esasperato, la comunione di vita fino alla morte che il nostro Sommo Sacerdote realizza è insegnamento, promessa e realizzazione di partecipazione piena alla Sua gloria. Essa è ricevuta non per richiesta, non per meriti, ma per condivisione con coloro che a Lui appartengono, e di cui Egli conosce le pene, per averle sperimentate.

MEDITAZIONE

È commovente vedere quanto è alto il grado di stima che Gesù manifesta nelle sue parole verso i discepoli: “tra di voi non è così”; non un augurio, non un imperativo ma una constatazione, anche se pochi istanti prima aveva ricevuto la prova che essi erano ben lontani dal considerare il servizio vicendevole e il rifiuto di posti di privilegio come punti fermi della loro sequela. E di strada ce n’è ancora da fare: lo sperimentiamo quotidianamente nelle nostre comunità, dove anche il più piccolo servizio rischia di trasformarsi in un esercizio di potere. Le conseguenze che ne scaturiscono sono le medesime che vediamo descritte nella pagina evangelica odierna: incomprensioni, divisioni, malumori, e tentativi di ricostruzione del tessuto comunitario da parte di pastori sensibili. Che si tratti di un “veleno” che realisticamente può serpeggiare nei nostri ambienti, al pari del gruppo dei Dodici, ne è prova il fatto che, già nel suo documento programmatico, papa Francesco esortava a non alimentare “guerre tra noi”, e tracciava la via del recupero delle sane relazioni comunitarie: «Ai cristiani di tutte le comunità del mondo desidero chiedere specialmente una testimonianza di comunione fraterna che diventi attraente e luminosa. Che tutti possano ammirare come vi prendete cura gli uni degli altri, come vi incoraggiate mutuamente e come vi accompagnate» (Evangelii Gaudium, 99). È di grande consolazione vedere con quanta pazienza Gesù prova a rimettere in carreggiata i suoi amici, pur turbato dall’incombente passione, annunciata per la terza volta qualche versetto prima. Davanti a tanta amabilità, battezzati nella sua stessa passione, dissetati al suo medesimo calice, indossiamo la sua identica veste di servizio, il suo solo manto regale, per servire i fratelli.

PREGHIERA

Signore Gesù, rendimi umile e forte davanti a qualsiasi tentazione che voglia innalzare la mia vanità. Donami la forza di pregare per chi non mi ama. Infondimi il tuo Spirito perché in ogni persona veda un fratello o una sorella da rispettare e apprezzare.

AGIRE

Contemplerò nell’Eucaristia la profonda umiltà di Gesù e, tornato a casa, farò gesti di servizio gratuito.

Don Carlo Cassatella, sdb

Preghiera dei fedeli

Fratelli e sorelle, rivolgiamoci al Signore con fiducia e senza pretesa, perché in noi si compia la sua volontà di salvezza.

Preghiamo insieme e diciamo:

R/. Ascoltaci, o Signore.

1. Signore Gesù, donaci un cuore libero, rendici disposti a seguirti e imitarti nel ringraziamento e nella lode, per servirti nel compito che ci affidi e nella carità verso i fratelli. Noi ti preghiamo. R/.

2. Signore Gesù, suscita nei cristiani la vocazione a percorrere il tuo cammino di obbedienza al Padre e di offerta della vita, nella consacrazione religiosa e nel ministero sacerdotale. La tua grazia sostenga coloro che hanno un compito di responsabilità nella Chiesa. Noi ti preghiamo. R/.

3. Signore Gesù, ispira i capi delle nazioni e delle pubbliche istituzioni, perché, abbandonato ogni interesse personale, si dispongano ad un servizio generoso e fedele. Noi ti preghiamo. R/.

4. Signore Gesù, donaci la grazia di educare alla fede e di trasmettere ai figli la letizia della vita cristiana. Noi ti preghiamo. R/.

Dio nostro Padre, davanti a te poniamo la nostra fiduciosa preghiera, e te la presentiamo per Cristo tuo Figlio e nostro Signore. Amen.

Calendario liturgico settimanale

18 – 24 ottobre 2021

XXIX del Tempo Ordinario – I del salterio

 

Lunedì 18 – S. Luca, F

S. Amabile | S. Asclepiade | S. Pietro d’Alcantara
[2Tm 4,10-17b; Sal 144; Lc 10,1-9]

Martedì 19 – Feria S. Paolo della Croce, mf
SS. Giovanni de Brébeuf e Isacco Jogues e C., mf
S. Laura | S. Aquilino | S. Asterio | S. Verano
[Rm 5,12.15b.17-19.20b-21; Sal39; Lc 12,35-38]

Mercoledì 20 – Feria
S. Adelina | S. Alderado | S. Cornelio | S. Vitale
[Rm 6,12-18; Sal 123; Lc 12,39-48]

Giovedì 21 – Feria
S. Celina | S. Ilarione | S. Orsola | S. Severino
S. Viatore
[Rm 6,19-23; Sal 1; Lc 12,49-53]

Venerdì 22 – Feria S. Giovanni Paolo II, mf
S. Donato | S. Valerio
[Rm 7,18-25a; Sal 118; Lc 12,54-59]

Sabato 23 – Feria
S. Giovanni da Capestrano, mf
S. Severino M. Boezio | SS. Germano e Servando
[Rm 8,1-11; Sal 23; Lc 13,1-9]

Domenica 24 – XXX del Tempo Ordinario (B)
S. Antonio M. Claret | S. Luigi Guanella
SS. Ciriaco e Claudiano
[Ger 31,7-9; Sal 125; Eb 5,1-6; Mc 10,46-52]

© Copyright Edizioni Art 2015 - Sede Legale - Via Virginia Agnelli 100 - 00151 Roma - P.IVA: 01856010036