1. Libri

    image
  2. MessaMeditazione

    image
  3. Prodotti

    image

Estratto Foglietto

Martedì 1 Gennaio 2019 | Maria Santissima Madre di Dio

«LA CUSTODIA DELLA MAMMA»

LETTURA

I primi a far visita a Gesù furono dei pastori. È solo un caso o c’è un motivo per cui Dio, appena fattosi uomo, sceglie di farsi incontrare da loro? Non sarebbe stato più opportuno farsi accogliere dai potenti che governavano la Palestina duemila anni fa? Per entrare alla grande nella scena del mondo Gesù scelse la via dell’umiltà e della semplicità. Ecco perché i pastori, uomini scartati dalla società del tempo, che vivevano ai margini di Betlemme, pronti nella notte a dormire con un occhio aperto per custodire il proprio gregge. I pastori, come Maria, sono in grado di custodire il dono che Dio ha fatto di se stesso al mondo.

MEDITAZIONE

Oggi la Chiesa celebra la solennità di Maria Santissima Madre di Dio, è la festa della maternità della Madonna. Una maternità particolare, quella che ha reso possibile la venuta di Dio tra gli uomini. Come ogni mamma, Maria ha dovuto fare una scelta d’amore, quella di farsi carico di una vita, di accoglierla non solo per nove mesi nel grembo, ma di custodirla, proteggerla e accompagnarla per un’intera esistenza. Fa paura amare così, ed è faticoso rispondere di sì alla chiamata della vita. È la fatica, psicologica e fisica, a cui è soggetta ogni mamma sin dal giorno in cui scopre di essere incinta. Ma è la fatica più bella del mondo, quella della custodia, che ti permette far crescere il germoglio che ti viene dato in dono e di vederne i frutti, che ti sconvolge i piani con quella fantasia che solo l’amore di Dio sa dare, che ti riempie la vita di una gioia, non effimera e passeggera, ma piena ed eterna. In questo senso Maria è il modello di ogni mamma, a cui ogni donna può far riferimento per affrontare e vincere la paura di custodire la vita. Oggi è il giorno in cui dovrebbe venirci spontaneo pensare alle nostre mamme e ringraziarle per aver accettato di accoglierci e di custodirci fino all’ultimo istante della loro vita terrena. Anche a loro dobbiamo quello che siamo oggi. Ma Maria è modello anche per i papà e per tutti gli uomini e le donne che hanno accettato di prendersi cura di qualcuno, anche per coloro che non hanno sperimentato le doglie e le gioie del parto. Custodire la vita è la vocazione a cui ogni essere umano è chiamato. Ciascuno di noi, amando come Dio ama, può collaborare con lui donandosi come ha fatto la Mamma celeste, nel farsi carico specialmente delle vite più in difficoltà, dai bambini disabili agli anziani abbandonati. Custodire è amare nel concreto.

 

PREGHIERA

Aiutami, Signore, ad amare con i fatti e non soltanto a parole. Aiutami a combattere la paura di perdere la mia vita compromettendomi con la vita altrui. Aiutami a difendere la vita e a custodirla come Maria Santissima, tua e nostra madre. Amen.

AGIRE

Oggi osserverò coloro che il Signore mi ha messo accanto per prendermene cura, e metterò in atto la mia custodia nei loro confronti con un gesto concreto.

Don Maurizio Mirilli

Preghiera dei fedeli

All’inizio del nuovo anno, siamo accolti da Maria, Madre di Dio, che ci presenta il suo Figlio Gesù, Signore del tempo e della storia. A Lui ci affidiamo. Preghiamo insieme e diciamo:

Preghiamo insieme e diciamo:

R/. Ascoltaci, o Signore  

  1. 1. Signore Gesù, ti ringraziamo per il dono del tempo. Ogni giornata di questo nuovo anno ci conduca a conoscerti, amarti e servirti nella nostra vita. Noi ti preghiamo. R/.
  1. 2. Signore Gesù, tu sei la nostra Pace. Fa’ che i governanti delle nazioni possano risolvere le controversie sempre attraverso il negoziato, evitando che esse degenerino in conflitto armato, e che la non violenza sia lo stile di ogni agire politico. Noi ti preghiamo. R/.
  1. 3. Signore Gesù, in questo nuovo anno apri cammini di pace per tutti i popoli della terra. Dona ad ogni uomo la libertà di professare la propria fede e ai cristiani perseguitati e a ogni minoranza oppressa la forza di non soccombere. Noi ti preghiamo. R/.
  1. 4. Signore Gesù, mentre celebriamo la festa di Maria nella sua divina Maternità, per la sua intercessione ti affidiamo le nostre famiglie perché vivano nella fede, speranza, carità, e lo testimonino ai loro figli. Noi ti preghiamo. R/.

A te Dio nostro Padre, inizio del tempo e della vita, consegniamo la preghiera del popolo cristiano per tutti gli uomini della terra. Per Cristo nostro Signore. Amen.

Calendario liturgico settimanale

14 – 20 gennaio 2019
I del Tempo Ordinario – I del salterio

 

Lunedì 14 – Feria

S. Felice | S. Firminio | S. Fulgenzio | S. Potito

[Eb 1,1-6; Sal 96; Mc 1,14-20]

 

Martedì 15 – Feria

S. Diego de Soto | S. Mauro | S. Romedio

[Eb 2,5-12; Sal 8; Mc 1,21b-28]

 

Mercoledì 16 – Feria

S. Marcello I | S. Onorato | S. Priscilla | S. Tiziano

[Eb 2,14-18; Sal 104; Mc 1,29-39]

 

Giovedì 17 – S. Antonio abate, M

S. Giuliano Saba | S. Roselina | S. Sulpizio

[Eb 3,7-14; Sal 94; Mc 1,40-45]

 

Venerdì 18 – Feria

S. Margherita d’Ungheria | S. Prisca

[Eb 4,1-5.11; Sal 77; Mc 2,1-12]

 

Sabato 19 – Feria

S. Faustina | S. Germanico | S. Liberata

[Eb 4,12-16; Sal 18; Mc 2,13-17]

 

Domenica 20 – II del Tempo Ordinario (C)

S. Fabiano | S. Sebastiano | S. Eusebio

[Is 62,1-5; Sal 95; 1Cor 12,4-11; Gv 2,1-11]

© Copyright Edizioni Art 2015 - Sede Legale - Via Virginia Agnelli 100 - 00151 Roma - P.IVA: 01856010036